Ciao, sono Leli, danzatrice italiana e insegnante di Indian Fusion, Yoga, Tribal Fusion e Danza Classica Indiana Odissi, nota per i suoi movimenti aggraziati, precisi e coinvolgenti e per la mia determinazione e disciplina.
 

Tutti i miei studi - a partire da una laurea in psicologia con una tesi dedicata allo studio del movimento artistico, ad una formazione in danza terapia - mi conducono ad una continua ricerca per una fusione tra cultura occidentale e tradizione orientale.
Vengo spesso invitata come ospite a importanti eventi nazionali e internazionali dedicati alla cultura indiana e orientale, partecipando anche a programmi televisivi della rete nazionale.

Ogni anno continuo ad approfondire i miei studi in Odissi per lunghi periodi in India, dove studia in Orissa e alla Shakti School of Dance di Colleena Shakti, nel Rajasthan, con la quale organizzo ogni anno un ritiro di danza indiana in un Ashram in Italia.

Ho danzato nel cast della prima compagnia di danze orientali "Bellydance Evolution", di Jillian Carlano che ha un approccio rivoluzionario all'arte della danza orientale, presentando spettacoli teatrali di danza con una trama, molto simile a un balletto.

Attratta fin dalla tenera età dalla bellezza, dall'armonia e dall'arte, ho iniziato il mio percorso artistico all'età di 5 anni. Infatti, inizio ad avvicinarmi alla musica, studiando per lungo periodo violino e batteria.
Il ritmo e la melodia mi accompagnano per tutta l'adolescenza fino alla scoperta della danza che mi ha permesso di esplorare un mondo nuovo e diverso.
Il mio incontro con la danza avviene all'età di 19 anni, con la danza del ventre e la tribal fusion bellydance…ne rimango fin da subito folgorata, e decido di dedicare tutte le mie energie in tale direzione.

Inizio a viaggiare in Italia e in Europa per studiare con i principali esponenti di queste discipline per avere una buona formazione.

 

La svolta nella mia ricerca artistica arriva dopo un incontro con Colleena Shakti, grazie alla quale ho scoperto il magico mondo dell’India e delle danze indiane.
Ho cominciato a recarmi annualmente per lunghi periodi in India, per studiare la danza classica indiana Odissi e lo yoga alla Shakti School of Dance, a Pushkar, nel Rajasthan.
Ora trascorro circa tre mesi l’anno in india, tra studio, viaggi e spettacoli.

 

Durante questi viaggi danza per alcuni eventi locali e festival, dove mi esibisco come solista o in gruppo con Colleena Shakti.

 

La danza classica indiana è stata una scoperta incredibile nella mia ricerca, mi sono sentita immediatamente in profonda armonia con questa meravigliosa arte; è come se una parte di me la conoscesse già.

Durante il suo soggiorno in India mi lascia sempre incuriosire da altre danze di questo paese magico...

 

Tutte queste esperienze continuano a plasmare la mia espressione artistica.
Infatti, nella Tribal Fusion che propongo ora - Indian Fusion - sono chiaramente riconoscibili gli elementi delle danze indiane.

Ho poi iniziato a fondere tutte le esperienze artistiche che hanno accompagnato la mia vita.
Dal 2018 propongo una formazione professionale: Kalindi Dance Format.
L'obiettivo è formare danzatrici e danzatori, perfezionarne la loro tecnica, e creare una struttura attraverso la quale progredire.

Quando torno in Italia, sento il profondo bisogno di condividere la grazia, la bellezza e la raffinatezza di questo mondo.
Offro periodicamente spettacoli, lezioni e seminari sia all'interno dell mio spazio alle porte di Milano - Kalindi Studio - sia in altre strutture, spinta dal desiderio di far conoscere e trasmettere parte della mia esperienza indiana, di cui sono follemente innamorata.

La mia ricerca artistica è in continua evoluzione, sono sempre affascinata ed emozionata all'idea di fare nuove esperienze, nuovi incontri e nuove avventure!

"Questa Danza è l’unica cosa al mondo, per ora, che riesce ad assorbirmi totalmente. Quando danzo, il mio corpo, la mia mente, i miei pensieri, sono tutti rivolti a quello che sto facendo, è una sensazione incredibile, di non separazione. Quando danzo devo dare il 100% a quest’arte, perchè anche se solo una piccola parte di me inizia a distrarsi o a vagare con i pensieri altrove, tutto ne risente, ne risente l’espressione, l’energia necessaria che pervade il corpo inizia a calare, ne risente la precisione...e il bello è riuscire a dare il massimo anche nei momenti difficili, quando il corpo o la mente sono stanchi, quando ci sono le giornate no...e quando riesco a dare il 100% anche il queste situazioni la danza mi ha sempre ripagato con più energia, più forza, più entusiasmo."

Se sei interessato a portare l'Odissi, l'indian Fusion, la Tribal Fusion e lo Yoga nella tua città contattami!

Sarò felice di diffondere l'amore e la bellezza di queste discipline!